In diretta da Wúhú – 芜湖 [puntata 1]

Da oggi il blog sarà anche il diario di viaggio di Eleonora, una delle nostre associate che ha deciso di partire per Wuhu [Wúhú – 芜湖] per studiare cinese alla Anhui Normal University, l’università con cui l’Associazione Culturale Il Loto e la Seta ha collaborato una durante l’ultimo viaggio (le foto sul sito nella sezione fotogallery).
Ecco la prima mail che ci arriva, dopo una decina di giorni di “assestamento”:

“…oggi a Wuhu c’era il sole , anche se se fossimo in Italia diremmo cielo incerto..ma qui tutto è percepito in modo diverso ..corre e cambia in fretta anche il tempo!!!

..ho l’impressione che Wuhu sia più caotica che Shanghai a volte: chiunque guidi un mezzo deve necessariamente suonare il clacson..nn ho ancora capito bene con che logica però!!!

E’ divertente osservare,  cercare di memorizzare le immagini di tutte le stranezze che si vedono qui e confrontare con la realtà alla quale son abituata…

Veramente ogni cosa è differente nel loro modo di ragionare…a volte mi chiedo se e quale sia un giusto, ma ho capito che è una di quelle domande alle quali è meglio non pensare…è diverso tutto qui!!!

In questo momento sono nella mia stanza nel dormitorio dell’università, ascoltando on line RTL 102.5 per sentirmi per un attimo a casa..ma cavoli non è vero, finalmente ce l’ho fatta e sono in Cina a Wuhu nella provincia dell’Anhui..e mi rimane solo 1 ora prima che mi tolgano l’acqua calda per lavarmi!!

Anche la questione temperatura è percepita in modo diverso…visto che in classe la settimana scorsa c’eran 8 gradi..nn male direi!!

ma qui non hai alternative o ti adatti o ti adatti e questo vale per ogni cosa..dagli sputacchiamenti vari per strada e non, alla mancanza di igiene nei locali… It doesn’t matter!!! oggi ad esempio son stata nella zona d Wuhu dove c’è il mercato e ho deciso di mangiare una delle loro frittate farcite (non so bene con cosa) preparate open air, senza guanti o altri accorgimenti!!! Comunque era FANTASTICA!!

Fantastica come loro (almeno quelli che ho conosciuto per ora) ..ho avuto dei problemi con la carta di credito e per una settimana non potevo  ritirare contanti; senza batter ciglio la mitica Jin 老师 [lǎo shī, professoressa] – la professoressa che ha accolto il gruppo durante il primo viaggio, ndr – mi ha prestato dei soldi!!!

Mi ha spiegato che per loro è normale prestar soldi, anche a persone che non si conoscon più di tanto… i cinesi aman aiutarsi tra di loro sebbene credo che la maggioranza di loro abbia difficoltà economiche…ma non importa!!

Reputo che sia incredibile per noi capire un comportamento come questo…

Ormai è tempo di togliersi di dosso lo smog del “villaggio”…mi serve parecchio tempo visto che la doccia non avendo una chiusura devo ogni sera asciugare tutto il bagno!!!

…再见 意大利人!! [ zàijiàn Yìdàlì rén, arrivederci italiani!!]”

Informazioni su elysir

www.associazionekokeshi.it
Questa voce è stata pubblicata in Cina, Diario di viaggio e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...