Il fenomeno pigiama

Ricollegandoci al post di Eleonora in cui scrive che le ragazze coreane arrivate la settimana scorsa girano spesso e volentieri in ciabatte anche per stare all’aperto, non è una leggenda metropolitana quella che narra che i cinesi vanno in giro in pigiama.
Tutto nasce negli anni 30, quando il pigiama inizia a entrare in voga tra i ricchi, gli unici a potersi permettere un abbigliamento da letto. Nei successivi anni 50 il pigiama diventa uno status symbol grazie anche al fatto che la televisione trasmette film in cui le donne in pigiama risultano glamour, soprattutto a Shanghai, dove questi film vengono prodotti. Quando poi i prezzi dei pigiama diventano accessibili anche per le fasce più povere del Paese in cui i bagni sono condivisi tra più famiglie, si perde il senso della privacy e uscire di casa in pigiama diviene uso comune.
Il fenomeno, che si è talmente espanso da prendere il nome “The Pajama Phenomenon [il fenomeno pigiama]“, è tutt’ora in voga; se per i giovani è oramai più un simbolo di comodità, per gli anziani rimane ancora un immagine associata al luogo di nascita, un modo per dire “sono un abitante di Shanghai”, perchè chi esce in pigiama abita solitamente vicino a casa.
A tal proposito, in occasione dell’Expo 2010, uscire di casa in pigiama è stato vietato direttamente dal presidente Hu Jintao, che ha iniziato una campagna per rendere più occidentali le abitudini degli abitanti di Shanghai, prossima ad accogliere milioni di visitatori.

Informazioni su elysir

www.associazionekokeshi.it
Questa voce è stata pubblicata in Cina, Curiosità, Shanghai – Shàng Hǎi – 上海 e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...