Gruppo di Lettura sull’Oriente a Villafranca di Verona, presenta… “Le quattro casalinghe di Tokyo” di Kirino Natsuo

Giovedì 26 marzo dalle 20, presso la biblioteca di Villafranca, il gruppo di lettura sull’Oriente organizzato dall’Associazione Kokeshi, presenta “Le quattro casalinghe di Tokyo ” di Kirino Natsuo.

“La pazienza di Yaoyoi, della dolce e graziosa Yaoyoi, si è rotta oggi improvvisamente come un filo. Nell’ingresso di casa, davanti alla faccia insopportabilmente insolente di Kenji,  il marito che ha dilapidato tutti i suoi risparmi, Yaoyoi si è tolta la cinghia dei pantaloni e l’ha stretta intorno al collo del disgraziato. Kenji ha tentato di afferrare la cintura, ma non ne ha avuto il tempo. La cinghia gli è penetrata subito nella carne.
È stato buffo vedere come il collo di Kenji si sia piegato all’indietro e le mani abbiano cominciato ad annaspare disperatamente nell’aria. Sì, buffo, veramente buffo,  poiché un uomo così, un infelice che beve e gioca, non si cura dei figli, è attratto da donne impossibili e picchia la moglie, non meritava certo di vivere!
Le gambe abbandonate storte  sul pavimento di cemento dell’ingresso, accasciato sulla soglia, la testa tutta girata, Kenji, a un certo punto, non si è mosso più. Yaoyoi gli ha messo allora una mano sul collo per sentire le pulsazioni. Niente. Sul davanti dei pantaloni ha visto una macchia bagnata. E ha riso, stupefatta della forza furiosa, della crudeltà di cui era stata capace. Ha riso anche quando Masako e Yoshie, le fedeli amiche, l’hanno aiutata trasportando il cadavere a casa di Masako, tagliandolo a pezzetti e gettando poi i resti in vari bidoni d’immondizia.
Straordinario thriller che ha per protagoniste quattro amiche (la dolce e graziosa Yayoi, l’ intelligente e coraggiosa Masako, Yoshie, la madre angariata da una figlia capricciosa e da una suocera invalida, Kuniko, la trentenne derubata dal marito e minacciata da un usuraio) che si conoscono in una puzzolente fabbrica di cibi precotti e che scoprono insieme il gusto della rivolta e il fascino e il business del crimine, Le quattro casalinghe di Tokyo, come accade spesso nei buoni romanzi polizieschi, illumina ciò che accade in un mondo in cui la tradizione si rompe come la pazienza di Yaoyoi: improvvisamente come un filo.”

Vi aspettiamo numerosi!!!

Kirino Natsuo, nome d’arte di Mariko Hashioka (桐野夏生; Kanazawa, 7 ottobre 1951), è una scrittrice giapponese, nota soprattutto come autrice di romanzi gialli.

Ha debuttato nel 1993 con il romanzo Pioggia sul viso, con il quale ha vinto il premio Edogawa Rampo.

Nel 1997 ha vinto il Grand Prix for Crime Fiction per il romanzo Le quattro casalinghe di Tokyo ( アウト Out), la cui versione in inglese è arrivata in finale all’Edgar Award nel 2004.

Nel 1999 ha vinto il Premio Naoki per il romanzo Morbide guance (Yawarakana hoho), e nel 2008, L’isola dei naufraghi si è aggiudicato il Premio Tanizaki.

Romanzi:

  • Pioggia sul viso (顔に降りかかる雨 Kao ni Furikakaru Ame, 1993) – trad. Gianluca Coci, Neri Pozza, 2015 ISBN 978-88-545-0910-8
  • Tenshi ni misuterareta yoru (天使に見捨てられた夜, 1994)
  • Le quattro casalinghe di Tokyo (OUT アウト, 1997), – trad. Lydia Origlia, Neri Pozza, 2003 ISBN 88-7305-817-5
  • Mizu no nemuri hai no yume (水の眠り灰の夢, 1998)
  • Faiaboro burusu (ファイアボール・ブルース―逃亡, 1998)
  • Morbide guance (柔らかな頬 Yawarakana hoho, 1999) – trad. Antonietta Pastore, Neri Pozza, 2004 ISBN 88-7305-987-2
  • Kogen (光源, 2000)
  • Gyokuran (玉蘭, 2001)
  • Dâku (ダーク, 2002)
  • Grotesque (グロテスク Gurotesuku, 2003) – trad. Gianluca Coci, Neri Pozza, 2008 ISBN 978-88-545-0248-2
  • Real World (リアルワールド Riaru warudo, 2003) – trad. Gianluca Coci, Neri Pozza, 2009 ISBN 978-88-545-0353-3
  • Una storia crudele (残虐記 Zangyakuki, 2004) – trad. Gianluca Coci, Giano/Neri Pozza, 2011 ISBN 978-88-625-1111-7
  • I’m sorry, mama (2004)
  • Tamamoe! (魂萌え!, 2005)
  • Boken no kuni (冒険の国, 2005)
  • Metabora (メタボラ, 2007)
  • L’isola dei naufraghi (東京島 Tokyojima, 2008) – trad. Gianluca Coci, Giano/Neri Pozza, 2010 ISBN 978-88-6251-080-6
  • Joshinki (女神記, 2008)
  • IN (イン, 2009)
  • Nanikaaru (ナニカアル, 2010)
  • Yasashii otona (優しいおとな, 2010)
  • Poriticon (ポリティコン, 2011)
  • Midori no doku (緑の毒, 2011)
Questa voce è stata pubblicata in Eventi e serate. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...